Conservation of Eurasian otter

La lontra eurasiatica (Lutra lutra) ha subito un marcato declino durante la seconda metà del XX secolo in tutta Europa. In l’Italia si è verificata la totale scomparsa al nord e la sopravvivenza di nuclei piccoli e residuali in alcune aree centrali e meridionali. Ad oggi, è classificata come quasi minacciata a livello globale ma in Italia sta lentamente recuperando verso nord.

Il nostro obiettivo è quello di aumentare la conoscenza sull’ecologia di questa specie al fine di contribuire alla definizione di adeguate strategie di conservazione. Il nostro studio si concentra, in particolare, sule lontre provenienti dal sud Italia (Basilicata, Campania, Calabria e Puglia), che rappresentano il core nel range di distribuzione italiano. Noi analizziamo la struttura genetica delle lontre in relazione ai corridoi ecologici cercando di definire le vie di connessione tra le diverse popolazioni, e le esigenze trofiche. Utilizziamo approcci innovativi (come il DNA metabarcoding, il sequenziamento di nuova generazione) e non-invasivi (partendo dal DNA estratto dagli escrementi ritrovati in campo). 

Scientific publications

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: